Il Château d’Yquem x Etienne Francey - LVMH - Journées Particulières
Aller au contenu

Il Château d’Yquem x Etienne Francey

 

« Immaginavo questo luogo come una sorta di paradiso, un luogo surreale. Ho potuto scoprire l’alacre lavoro nelle vigne e la grande minuzia dei gesti dei viticoltori. »

 

Il fotografo svizzero Etienne Francey ha trascorso la sua infanzia a esplorare la natura selvaggia dei dintorni del suo villaggio, non lontano da Friburgo. Da allora questa grande passione per la natura nutre il suo lavoro artistico: alla ricerca di una costante trasformazione della realtà e del mondo selvaggio, l’artista utilizza vari arjpgici per deformare, colorare, illuminare, creare riflessi…spingendosi a volte fino alla pittura e alle correnti astratte.

 

A Yquem, l’artista ha scelto di giocare sul colore dorato del vino, ma anche sul sole e sul cielo blu sotto i quali maturano gli acini. Gli scatti del fotografo, grazie a vari procedimenti di cui solo l’artista conosce i segreti, hanno carpito il delicato lavoro di sfogliatura di Rachel, una viticoltrice appartenente a una famiglia che da molte generazioni è presente al Château.

 

Le fotografie rendono omaggio alle cure precisissime che la Maison fornisce all’uva, i cui acini sono selezionati e raccolti uno a uno, nonché alla bellezza della natura selvaggia della proprietà: le rondini che volano libere sopra le vigne o le farfalle macaone che volteggiano graziose tra i fiori del giardino…

Credito: Etienne Francey

Scoprire questo luogo