Fendi - LVMH - Journées Particulières
Aller au contenu
h

Fendi

Fondata da Adele ed Edoardo Fendi a Roma nel 1925, la celebre casa di moda deve il proprio successo al sapiente connubio fra artigianato e innovazione, profondamente radicato nella tradizione italiana e romana. La storia di FENDI, che nasce come laboratorio di pellicce e pelletteria, è un susseguirsi di prestigiose collaborazioni. Fu Karl Lagerfeld, ingaggiato dalle cinque sorelle Fendi, a creare l’iconico logo FF, dall’acronimo “Fun Furs” (pellicce divertenti). In tempi più recenti Kim Jones, subentrato come direttore artistico di Couture e della collezione Donna, ha contribuito con la sua visione contemporanea allo stile Fendi. Silvia Venturini Fendi, direttrice artistica Accessori e collezione Uomo, e Delfina Delettrez Fendi, direttrice artistica per i gioielli, rappresentano rispettivamente la terza e la quarta generazione della famiglia Fendi che, a quasi cento anni di distanza, continua a far vivere i valori della tradizione, dell’innovazione e della libertà creativa.

La prima scena del video mostra un paesaggio di campagna italiana, costellato di ulivi. In sottofondo, un armonioso suono di chitarra. Sullo schermo appare la scritta « FENDI ROMA ». Un artigiano cammina portando con sé gambi di vimini, poi entra nel suo laboratorio. Varie inquadrature permettono di scoprirlo. Nel laboratorio si trovano moltissimi oggetti in vimini. Si vedono anche piani di lavoro sui quali sono riposti oggetti in preparazione e strumenti vari. L’artigiano assembla, taglia e intreccia il vimini per realizzare una borsa. Una volta che l’oggetto è pronto, l’artigiano lo ammira, tenendolo tra le mani. Orgoglioso di sé, l’artigiano viene inquadrato sotto vari angoli a fianco della sua opera. L’artigiano perfeziona ulteriormente il proprio lavoro con qualche ritocco finale.